Il progetto individuale

Qualora il neuropsichiatra infantile al termine della visita confermi l’opportunità di una presa in carico riabilitativa redige un Progetto Riabilitativo Individualizzato (P.R.I.), in cui sono riportati la diagnosi, la valutazione, gli obiettivi.
Il P.R.I. predisposto dal medico specialista viene realizzato tramite un programma riabilitativo individualizzato in cui sono riportati tipo di terapia, quantità di colloqui, incontri…ed i tempi del trattamento.
Il progetto globale viene presentato alla famiglia che, se lo accetta, sottoscrive il “Consenso informato ai trattamenti”.

L’impegno terapeutico prevede un ciclo di trattamenti indicati nel PRI da erogare in un arco temporale non superiore ai 18 mesi. In età evolutiva, qualora il medico lo ritenga opportuno, il ciclo riabilitativo può essere rinnovato per un analogo periodo di tempo. La durata di una singola seduta è di 45 minuti ed è possibile erogare al massimo n. 2 sedute per giornata.

Nell’ambito della presa in carico possono essere svolte sedute di:

  • logopedia
  • psicoterapia
  • neuropsicomotricità
  • arteterapia
  • musicoterapia

Il progetto individuale prevede inoltre:

  • riunioni di equipe ed incontri di sintesi
  • controlli medico specialistici
  • sedute di approfondimento diagnostico
  • incontri con insegnanti a supporto dell’inserimento scolastico
  • colloqui di supporto psico pedagogico per le famiglie
  • coordinamento con i servizi invianti